Scuola di Alta Formazione Filosofica

 


Michele Schiff

Metafisica e Persona 

Il personalismo teologico di Carlo Arata


La tematica personalistica e la questione del fondamento sono strettamente connesse entro il pensiero di Carlo Arata, dal momento che solo se primariamente ed originariamente l'Assoluto è Persona può porsi e valere come tale. È evidente quindi la ragione per cui il personalismo aratiano assume una decisiva valenza metaflsico-teologica, che lo porta a distinguersi in maniera radicale tanto dai personalismi di matrice antropologica, quanto da un filosofare nella fede che rivendica valore al porsi-dirsi divino come Ego Sum Qui Sum solo perché tale espressione è contenuta nelle Scritture. Se l’Assoluto è originariamente Persona, Ego, Actus ut Sum allora l’opposizione ad ogni forma di impersonalismo non potrà che essere radicale, dal momento che la negazione della Persona smarrisce il senso fondamentale dell'originario e, quindi, dell'essere nella sua totalità. La presente indagine prende in esame l'intera produzione di Carlo Arata cercando sia di tener ferme le costanti e le intenzioni di fondo che la animano e le offrono, così, una fisionomia alquanto unitaria, sia di rendere conto di alcune “oscillazioni” che inevitabilmente si hanno all'interno di un cammino filosofico sviluppatosi nel corso di un cinquantennio. Particolare attenzione è stata riservata all'analisi dei rapporti tra il personalismo aratiano e autori quali Bontadini, Severino, Pareyson. nonché alla discussione teoretica di alcuni tratti caratteristici e questioni che attualmente rimangono aperte entro la Metafisica della Prima Persona.

Michele Shiff (Palmanova, UD, 1976) è dottorando in Filosofia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Trieste e svolge attività di ricerca presso il Dipartimento, dell'Educazione dell'Ateneo triestino. Ha pubblicato interventi su diverse riviste: i suoi interessi sono volti sia al ripensamento di alcune essenziali tesi della metafisica classica, sia all’analisi della problematica ontologica nella filosofia contemporanea, in particolar modo tedesca.
 

 

 

Indice
   


Presentazione 7
Tavola delle sigle

 

Capitolo I
Genesi e sviluppo del
"
Personalismo teologico" di Carlo Arata
 

1. Il dibattito filosofico interno al mondo cattolico nell'immediato dopoguerra 11
2. Le origini del pensiero di Carlo Arata 19
3. La svolta ontologistico-anselmiana dei Lineamenti di un ontologismo personalistico 27
4. L'Ego e la sua valenza ontologico-veritativa 36
5. Il confronto di Carlo Arata con Emanuele Severino 70

  

Capitolo II
La svolta radicale e decisiva de
La Metafisica della Prima Persona
(Ego Sum Qui Sum). Parte prima 91

  

Capitolo III
Considerazioni conclusive

1. Temi e motivi di fondo della Metafisica della Prima Persona 101
2. Considerazioni critiche 109

 

Bibliografia 131
Indice dei nomi
135

 

 

L. Pareyson  |  Home  |  Presentazione  |  Lo statuto  |  Attività in corso  |  Archivio attività
Pubblicazioni  |  Annuario Filosofico